Justin Bieber e gli “idoli”: alla testa di una generazione di rincoglionite

Justin Bieber è stato arrestato, per guida in stato di ebbrezza e sotto il probabile effetto di stupefacenti, e altre robe che non sto a dire. A me, fondamentalmente, interessa di per sé poco e niente: non sono una sua fan, mai apprezzata la sua musica, mi è indifferente.
Ciò che, però, non mi è indifferente è la completa idiozia di buona parte delle sue fan, che ora sta palesandosi più forte che mai.

Ragazzine che "protestano" di fronte alla stazione di polizia di Miami, dopo la presa in custodia di Bieber. Spero sia falso, perché mi fa salire la pressione.

Ragazzine che “protestano” di fronte alla stazione di polizia di Miami, dopo la presa in custodia di Bieber.
Spero sia falso, perché mi fa salire la pressione.

Basta farsi un giretto su Twitter, e io stessa sono stata vittima (ommioddio, CYBERBULLISMO) di queste… non so come chiamarle, perché alla fine sono ragazzine cui è stato fatto il lavaggio del cervello. Centinaia, migliaia di messaggi allucinanti.
“Noi stiamo con te, ‘fanculo la polizia”
“Lo odiate solo perché ha successo, ora anche la polizia ci si mette” (giuro)
“Hanno arrestato il mio idolo, piango da tutto il giorno”
Cose di questo genere.
Trovo sia disgustoso, perché questo ragazzo si è consapevolmente infilato in macchina pur non essendo nello stato di poterlo fare, e rischiando concretamente di ammazzare qualcuno.

Ma arriviamo al nocciolo della questione: la questione “idolo”.
Perché queste ragazze sembrano completamente lobotomizzate e prive della capacità di formulare un pensiero oggettivo? Perché questo attaccamento nei confronti degli “idoli” (espressione che odio visceralmente) a livelli morbosi?
È perché sono generalmente di bell’aspetto? Immagino di sì, ma non solo.
Queste “pop star” moderne vengono spesso presentate, dai media, come figure idealizzate, quasi mitiche di “ragazzo perfetto”. Gli stessi testi delle loro canzoni sono un continuo di luoghi comuni appetibili per ragazzine in età prepuberale – che generalmente si sentono poco amate e bruttarelle: ci siamo passate tutte bimbe, e magari ci stiamo ancora dentro – tipo “ti amo così come sei”,”sei bella con tutti i tuoi difetti”, eccetera.

Robe agghiaccianti

Robe agghiaccianti

E queste ragazzine, complici le rivistine idiote che comprano in edicola colme di interviste in cui il cantantucolo di turno non fa che ripetere frasette trite, ritrite e FALSE tipo “a me non importa dell’aspetto fisico, le ragazze sono tutte bellissime, e amo le mie fan e morirei per loro”, arrivano a pensare che veramente il cantante, l'”idolo” pensi queste cose di loro, veramente gliene freghi qualcosa di loro – te lo dico, piccola belieber/directioner/quello che è: NO, il tuo idolo se ne fotte di te, vuole i tuoi soldi, scendi dalla nuvola -, specialmente le più… sensibili? Sole?
Questi “idoli” stanno creando una generazione di rincoglionite incapaci di pensare con la loro testa, incapaci di dire “sì, questo CANTANTE (non  “idolo”) mi piace, ma s’è messo a guidare ubriaco: è un coglione”.
Ragazze, svegliatevi. Imparate a non dar retta a quello che vi mostrano i media riguardo queste pop star del momento, perché quello che vogliono da voi sono i vostri soldi. O meglio, quelli dei vostri genitori.
Imparate a pensare con la vostra testa, imparate a non credere a ciò che dicono questi pupazzetti creati a tavolino, e per l’amor di Dio, smettetela di rendervi ridicole sui social network.

Per quanto mi riguarda, sono contenta che un coglione sia stato fermato prima che facesse male a qualcuno.
Che questo coglione sia o meno un ragazzo famoso, non mi interessa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Justin Bieber e gli “idoli”: alla testa di una generazione di rincoglionite

  1. Pingback: #StayStrongJustin: un’insalata di cazzate | Forever a Fra'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...