Un trauma mai risolto, ovvero: perché Ichigo doveva finirsene con Kisshu

Ci sono cose di cui prima o poi tocca parlare. Cose che speri di mettere a tacere, speri restino sopite, e invece non se ne vanno mai. Restano, magari in silenzio, e per un po’ te le dimentichi, ma poi tornano.
Sono passati la bellezza di dieci anni da quando ho visto l’ultimo episodio di Tokyo Mew Mew.
E ancora non mi capacito.

Immagine

Masaya e la sua espressione sveglia.
La stessa che manterrà in ogni minuto di tutti e cinquantadue gli episodi.

Chiunque lo abbia visto sa perfettamente di cosa sto parlando: Ichigo doveva finire con Kisshu. E invece è finita con quel coglione di Masaya. C’è sempre stata, in realtà. Con disappunto di tutti.
Perdonatemi se uso i nomi originali, ma chiamarli con quelli italiani mi dà un senso di nausea, reminescenze infantili, forse.
Ad ogni modo. Da bimba mi sentivo anormale. Perché mi piaceva il cattivo. Non il buono. Ero un mostro.
Poi sono cresciuta, ho scoperto Internet. E, sorpresa!, la pensavano – e la pensano – tutti come me. Tutti, o quasi.
Ichigo doveva scegliere Kisshu.
Ma perché?

tumblr_mg519jdWNQ1s24ml4o1_500

Just a creepy Kisshu being creepy.

Oggettivamente, non ha senso. Kisshu è lo stereotipo del ragazzo yandere: completamente folle, violento, a tratti maniaco sessuale.
Masaya è, al contrario, il ragazzo perfetto: bellino, educato, un campione nello sport, rompicoglioni all’ennesima potenza interessato ai problemi della società.
Ebbene, proprio questo è il problema.
Nella vita reale, chiunque con un po’ di cervello sceglierebbe il Masaya di turno. Non starò a dire “NO, IO COMUNQUE SCEGLIEREI IL KISSHU DELLA SITUAZIONE”. I ragazzi come lui sono da rinchiudere. Ma questa non è la vita reale: è un manga, un anime. Deve intrattenermi. E il rapporto tra Ichigo e Masaya non intrattiene. Tipo, per niente.
Ogni tanto li vediamo, che se ne vanno assieme al luna park, o che escono insieme, lui le dice due menate su quanto è bella la Natura e i puffi sanno che un tesoro c’è, e… basta. Basta. Il 99% delle scene tra Masaya e Ichigo non emozionerebbe nessuno. Nessuno. Neanche quando si sono baciati per la prima volta, non interessava a nessuno. Non c’era niente dietro. Questi due erano usciti mezza volta e si sono messi insieme. Oh mio Dio, che rapporto interessante.
Kisshu, invece.
La prima volta, è in scena da venticinque secondi di cronometro e già le salta addosso. E da lì è un continuo: ogni puntata – o capitolo, soprattutto – in cui compariva era un continuo di battutine e ammiccamenti nei confronti di Ichigo, sia con le parole che coi fatti. Per non parlare delle volte in cui si incazzava e… non dico provasse a stuprarla, ma nel manga a un certo punto è piuttosto chiaro.
Ma ad ogni modo, poco ma sicuro, le scene in cui c’era lui non se le perdeva nessuna. Erano interessanti.
Kisshu era – ed è – un personaggio cui durante la storia abbiamo visto fare di tutto: se la rideva, provocava, faceva il coglione, si incazzava, piangeva.
Masaya cosa lo abbiamo visto fare?
Parlare di quanto sono belli gli alberi e i laghi e i fiumi e i mari, e incazzarsi quelle due volte e mezzo perché “Non dovete fare male a Ichigo!1!11”. Ah, e rincoglionire negli ultimi episodi, ma è un altro discorso. Ci arriverò.
Dicevo. Kisshu nel corso della storia ci ha mostrato tutte le sfaccettature del suo carattere. Tutte. Dalla peggiore alla migliore. È cambiato. È maturato. È passato dal “boh, io la voglio perché sì, ma la ammazzerei senza problemi” al lasciarsi infilzare tipo 285239_380966858669139_430956424_nspiedino per proteggerla rinnegando una vittoria sicura, i suoi stessi simili e il suo stesso capo – e Dio sa quanto ho pianto, dal basso dei miei dieci anni, durante quella scena.
Masaya è rimasto sempre uguale a sé stesso. Sempre. Pure quando si trasformava nel Blue Knight, pure quando divenne Deep Blue, non fece un cazzo: alla fine lui era e rimaneva quello buonerrimo e totalmente privo di carattere. Mentra l’altro, lo sfigato, si era lasciato uccidere per proteggere la ragazza di cui era innamorato.
Il rapporto tra Ichigo e Kisshu emoziona, qualcosa la trasmette, in positivo o in negativo che fosse, ogni volta. Lui lo vedi, che ci prova di continuo, per gioco, che la provoca, poi si stanca e decide di volerla sul serio, e prova a prendersela, e non ci riesce. E allora si dispera, piange, ci prova con le buone, con le cattive, si vergogna, si umilia, si arrende, si sacrifica. L’amore che Kisshu prova per Ichigo è malato, ossessivo, ma alla fine cambia. Scatta. Al momento della resa dei conti lui potrebbe ucciderla. E invece si lascia uccidere, per proteggerla.
E tu te lo domandavi: “ci riuscirà? La convincerà?”. Ci speravi, magari, come ci speravo io.
Con  Masaya era tutto deciso. Stavano insieme, perché lui era perfetto, e si amavano senza una ragione, e il loro rapporto non mutava mai, e lui, lui, lo vedevi sempre far le sue cose perfette nel suo modo perfetto. E questo non è interessante. Per niente.

Ichigo avrebbe dovuto scegliere Kisshu.
Che però è rimasto nel cuore di tutte le fan. A differenza di Masaya.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anime e Manga e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

28 risposte a Un trauma mai risolto, ovvero: perché Ichigo doveva finirsene con Kisshu

  1. Lalla ha detto:

    Come ti capisco, ho pianto lacrime amare sulle pagine di tokyo mew mew, tutte per il “povero” alieno dalle orecchie a punta, il numero che ho più rovinato, è il famoso dove la rapisce da sotto gli occhi di Masaya e se la porta via ç_ç DISPERAZIONE, disperazione perchè non è stata con Kisshu, ma anche disperazione perchè è stata proprio con Masaya, avrei preferito piuttosto Ryo, che anche lui spesso la prendeva in giro, ma ciò che avrei desiderato fin dalla prima puntata in cui è apparso era la storia tra quell’umana e quell’alieno che adoravo ç_ç hanno fatto più roba Pudding e Taruto con quel bacio alla fine cavoli! che delusione.

  2. Francesca M. ha detto:

    MA IO TI AMO.
    Vivo ancora di quel trauma, esattamente come te…

  3. Neni ha detto:

    CAVOLO SI’!
    Esattamente, esattamente! *A*
    Devo ammettere che però io ho preso a cuore Kisshu sin dalla prima apparizione (ho sempre avuto un debole per i personaggi dispettosi) anche senza avere un motivo “filosofico” come base.
    E sono sicura che l’intera serie non sarebbe stata affatto la stessa cosa con un personaggio differente. Lui è sicuramente il co-protagonista insieme ad Ichigo. *^*

  4. Luana ha detto:

    Perché?! Perché mi fai rivivere questi traumi?
    Sono passati dieci anni ed ancora adesso mi rifiuto di leggereil manga perché so che soffrirei come un cane!
    La scena in cui la salva, che trauma! Ed io che piangevo disperata! Sigh, ora sono due giorni che mi guardo immagini di loro due e piango!
    Ti odio! T.T
    ….
    Non odio odio, ma hai capito xD

  5. Kisshu è, e rimane, il personaggio meglio riuscito di Tokyo Mew Mew.
    Ichigo ci hanno messo un po’ di pepe…. ma il resto è piatto come una tavola.
    La trama è interessante, gli sviluppi tra Ichigo e Kisshu sono belli… ma i momenti veramente belli, purtroppo, non sono tantissimi.

  6. BloodyladyRinoa ha detto:

    dopo dieci anni ancora continuo a scrivere una fanficiton su di loro XXD e ho 26 anni, ero fuori target anche 10 anni fa XD anzi per chi la volesse leggere si trova su EFP, ma non voglio fare spam qui XD
    W questo post!

    • junjun ha detto:

      Io ne ho 25 e a me questo post ha fatto tornare la voglia di finire una fanfic che iniziai 10 anni fa e non conclusi mai… XD è sempre su quel sito, un pippone di quasi 50 capitoli che ormai non ricordo quasi più neanche di cosa parli. MA ERA ICHIGOXKISSHU. VA TERMINATA COME MERITA.
      (Maledetta sia l’autrice di questo post!XD)

      • Leemy ha detto:

        JunJun!!! Finisci quella Fanfic… ti stiamo ancora tutti aspettando!!! Ho ancora i disegni dei tuoi personaggi… ora mi commuovo ç________________ç

      • Kuro ha detto:

        Ciao Jun! Pensavo fossi sparita dal web sinceramente…:( non so se ti ricordi di me, anche io ero nel sito unico! Avevo anche inviato alcuni AMV al tuo sito. Anche io devo avere ancora i tuoi disegni da qualche parte…la tua fic è stata tra le poche indimenticabili, se ritornerai sarai la benvenuta! Noi patite di TMM siamo ancora tutte qua..:)

      • junjun ha detto:

        Ieri mi è ricapitato sott’occhio questo vecchio articolo che non ricordavo neanche di aver commentato D:
        @MewLeemoon, Kuro, la sto concludendo! ;__; La sto aggiornando pian piano dal giorno in cui lessi le vostre parole (ma i capitoli son tanti e il tempo è poco XD).
        Sono felice però di essere tornata nel fandom e di averlo trovato (e di avervi ritrovate) ancora così attivo, seppur a distanza di anni. ♥ ♥ ♥
        (Anche io ho ancora tutti i disegni e i vecchi file! Erano così carini. ♥ )

  7. Stefano Bonacchi ha detto:

    Sebbene io sia un omo segui anche io la serie a suo tempo e concordo con te su quasi tutto, tranne quella dell’omo perfetto (Masaya) che in realtà vorrebbero tutte, è così a parole, nei fatti ti dico per esperienza che non è così lol, visto che io mi comporto da grullo e le prendo in giro le fie ma a quanto pare funziona meglio che di quando sono normale. Chiusa la piccola parentesi sulla vita reale, hanno buttato via una perfetta subplot romantica per inserirne un’altra con un colpo di scena tirato a caso e sperare fosse egualmente d’impatto….e invece no.

  8. Kuro ha detto:

    Sembramo poche ma siamo ancora tante..noi che siamo appassionate di TMM da dieci anni…noi che lo amiamo! Che dire, sono una fan di Kisshu oltre ogni dire e sono d’accordo su ogni parola del tuo post…ti stimo! TMM senza Kisshu sarebbe vuoto e privo di interesse…è il personaggio fatto meglio tra tutti…lui ha qualcosa. Lui è interessante…attira sempre l’attenzione…e hai ragione, in America praticamente il Kichigo spopola…gli altri pairing sono praticamente invisibili e anche nel mondo siamo tantissime! xD Anche io sto ancora scrivendo fanfiction su questo anime e su questo pairing..purtroppo non mi si leva dalla testa e credo che mi seguirà nella tomba xD
    Volevo dire la mia su Kisshu…a mio parere lui non è nemmeno un vero yandere…diciamocela tutta xD io ho sempre pensato che giocasse a provocare…io non credo che avrebbe mai ucciso Ichigo. Scherza..in modo un pò pesante, ha i suoi attimi di follia (gelosia\possesso xD) ma alla fine si innamora di lei…alla fine rivela la sua natura…cioè manda a fanculo la sua razza, la sua missione, e dà la vita per lei..per una che lo considera un aborto. Insomma chi l’avrebbe fatto? Nessuno…nemmeno io lo ammetto. Lui ha un cuore d’oro e da quell’episodio ho avuto un colpo di fulmine per lui. xD Lo trovo un personaggio romantico e intriso di una passionalità viscerale…lo adoro. Comunque se Ichigo è scema, Kisshu ce lo teniamo noi. ♥ Problema risolto xD

  9. Pingback: Quattro coppie sfigate che mi hanno fatta soffrire | Forever a Fra'

  10. Pingback: Quattro coppie sfigate che hanno fatto soffrire me e voi | Forever a Fra'

  11. marco96 ha detto:

    Totalmente d’accordo su ciò che dice l’articolo. Per quanto non simpatizzavo per loro devo ammettere che erano molto interessanti perché a quei tempi ero concentrato su altri personaggi (e vabbe, lo ammetto, quando lo trasmettevano era il 2004 e avevo 7-8 anni quindi avevo occhi solo per Paddy).
    A mio parere il problema della coppia principale (ovvero Ichigo e Masaya) era la poca (scarsa direi) caratterizzazione del personaggio maschile. Piatto, scialbo e troppo, troppo perfetto a mio parere.
    Andiamo, chiunque avrà provato ad uccidere quella sottospecie di ragazzo-ameba privo di caratterizzazione che ci hanno propinato fino a farci venire la nausea.
    Almeno con Kisshu ci hanno propinato qualcosa di interessante e che porterà all’evoluzione (in positivo) del suo personaggio, e invece no.
    Comunque sembra essere ancora attivo internazionalmente, anche perché ad esempio ho visto alcune storie di data recente (1 o 2 anni fa, mi pare).

  12. Chiara Rossi ha detto:

    Anche io la penso come te!! :c
    Ma cosa ci possiamo fare ?? Uffa io vorrei una sola cosa!! Un episodio ”speciale ” rilasciato dalla Ikumi dove
    Racconta KisshuXIchigo !!!! Solo questo!
    Per non piangere del vero finale 😦

  13. cica ha detto:

    vi prego scivete tante ff su ichigo e kisshu!! le ho lette ormai tuttr… e ne ho scritte molte ma io amo leggere l voatre invezioni…. anche secondo me doveva finire che ichogo sceglieva kisshu..
    . ma guardate il lato positivo… se nel manga e nell anime alla gine ichigo sceglieva kisshu adesso non sarebbero esistete tutte queate belle fg !!!

  14. alphasapphire ha detto:

    Credo che questa sia una delle cose più vere dette in un post *O*.
    Abbiamo amato tutti il rapporto complicato di Kisshu e Ichigo con i cambiamenti di quest’ultimo che ci hanno fatto venire gli occhi a cuore in mille e una occasioni.
    Onestamente, ripensandoci, li amo ancora e se dovessi mai nominare una OTP fra gli anime e i manga sono proprio loro u_ù.
    Parli a nome di tutte noi fangirl, sappilo xD.

  15. Desy ha detto:

    Io amo Kisshu con tutto io mio cuore😍lo amo perchè è pazzo, perverso, possessivo ma dolcissimo. Sono daccordo con te su tuttoooo
    Non sai quanto ho pianto nell’ultimo episodio : è stato tragico T.T
    Io pensavo che quando nell’ultimo episodio tutti ” riprendevano vita” io pensavo che strawberry andasse subito fra le braccia di Kisshu a ringraziarlo e così poi si sarebbero finalmente messi assieme e invece no quella tr*** non ha nemmeno minimamente chiesto come stasse se ne è fregata altamente ed è andata con quel coso rivoltante di Masaja .. Sono disgustata …

    • Asukasoryulangley ha detto:

      Ma infatti un ringraziamento ci voleva ed invece… Poi non capisco davvero … Quelle a cui piace Mark o.o è praticamente come Yui di Diabolik lovers xD no Vabbe almeno lui fa mezza cosa la fa >< però è sicuramente più apprezzabile e meglio caratterizzato Kisshu perché negarlo ? Anche per quanto riguarda la storia con Ichigo…

  16. Laia92 ha detto:

    Oh cavoli, non credevo di trovare su un blog un post così. Ho letto il post, e mi sento in dovere di rispondere, visto che ci ho trovato molte pecche, soprattutto perché sul personaggio di Masaya hai completamente fallato (soprattutto mi da fastidio che parli a nome di tutte le fan, tipo “Quiche resterà nel cuore di tutte, al contrario di Masaya”. Ma chi lo dice? Parli anche per me? Per me non è assolutamente così, e dopo spiego perché). Io amo Tokyo Mew Mew da quando avevo 11 anni, però non ho mai discusso con altri fan, perché la maggior parte di loro sono delle stupide ragazzine che nemmeno sanno scrivere in italiano. Mi limiterò a copiaincollare un commento lungo due chilometri che ho scritto proprio due giorni fa in un video di youtube, in cui analizzo seriamente il personaggio di Masaya. Ha i toni un po’ scazzati perché il video in questione era pieno di bimbeminkia cerebrolese, ma voi leggendolo snellitelo pure da tutti gli insulti che ci ho messo. Comunque comincio con una cosa: tutti questi fan di Quiche esistono solo nel mondo occidentale, in Giappone è Masaya il ragazzo preferito tra i tre: infatti la rivista Nakayoshi, quella dove è stata pubblicata il manga, ha fatto un sondaggio in proposito e Masaya si è piazzato molto più in alto di Quiche o Ryou. Chiedetevi perché.
    Ah, e inoltre un appunto puramente personale: a me l’unica coppia ufficiale della serie, al contrario che a voi, è sempre piaciuta moltissimo, mi ha appassionato tanto, e soprattutto guardando Masaya mi sono resa conto fin da quando ero ragazzina a che tipo di ragazzo avevo il diritto di puntare: perché avrei dovuto accontentarmi di uno stronzo quando sapevo che esistevano certamente ragazzi come lui, che a una donna sono in grado di dare tutto? E infatti 5 anni fa ho trovato un ragazzo meraviglioso che gli somiglia molto, e mi ricordo benissimo che all’inizio della nostra relazione gli avevo proprio detto: “tu mi piaci tanto perché assomigli a un personaggio di un anime che da ragazzina adoravo”. Quindi non sarò mai grata a Masaya per aver fissato lo standard di uomo a cui avrei puntato, e che alla fine ho trovato. Ecco qua di seguito invece, il post lungo sull’analisi del personaggio (ho usato i nomi italiani).

    “Cercherò con questo commento di rispondere a tutte le bimbeminkia che commentano qua sotto (Tokyo Mew Mew è un anime abbastanza maturo, ma a leggere i vostri commenti mi fate vergognare di guardarlo). Dunque, partiamo da un punto importante: Quiche (dico io, se un personaggio vi piace, almeno scrivete bene il suo nome…) NON è e non è MAI stato innamorato di Strawberry. Io mi auguro che voi siate tutte ragazzine e ancora non sappiate che cos’è l’amore, perché quello che prova Quiche NON è amore. E’ uno che preferisce uccidere una ragazza piuttosto che vederla con uno che non sia lui. E meno male che la amava, mi immagino se la odiava cosa le faceva (è sarcasmo, nel caso probabile che voi non lo capiate). Quante volte ha cercato di ucciderla? Quante ha cercato di uccidere le persone che ama? Quante si è comportato da stalker maniaco, psicopatico e violento? Ha sempre è soltanto pensato a quello che voleva LUI, non ha mai tenuto conto dei desideri di lei, egoista ed egocentrico fino al midollo. Non è assolutamente amore questo, è solo ossessione e desiderio di possesso. Ma meno male, meno male che Strawberry, benedetta ragazza, non si è “innamorata” di lui. Quanto dovete volerle male per volere che si metta con uno così? Che appena gli gira male o lei lo contraddice la uccide? Ma lo sapete che uomini di questo tipo sono tutti i giorni sulle pagine dei giornali, perché hanno ucciso la loro ex o la ragazza da cui sono ossessionati? Sono tragedie che capitano tutti i giorni, come potete tutte voi bimbeminkia anche solo desiderare che Strawberry stia con lui? Se vi piace e siete affezionate a lei come personaggio, dovreste solo volere il meglio per lei, come potete volere che stia con quell’alieno psicopatico? E non tiratemi fuori la solita solfa “ma alla fine si è sacrificato per lei”. Se collegaste le orecchie al cervellino che vi ritrovate capireste quello che in realtà intendeva: Quiche non salva Strawberry per LEI, ma perché non vuole che Profondo Blu la porti via a LUI. Come a dire “lei può anche morire, ma solo io ho il diritto di ucciderla.” Nemmeno in questo punto della storia si evolve, rimane fedele al 100% al suo tipo di personaggio possessivo, egoista ed ossessionato. Il punto di svolta, quello che lo cambia in meglio, Quiche ce l’ha solo alla fine, quando finalmente capisce e accetta che Strawberry ha tutto il diritto di essere felice senza di lui, lì il personaggio ha la sua maturazione, ed è in quel momento che lo dovreste apprezzare, ma no, lo preferite tutte quando si comporta da stalker, maschilista e quando tratta Strawberry come un oggetto (dice sempre che è il suo giocattolo, fateci caso, bimbette).
    Poi parliamo di Mark, il personaggio probabilmente più bistrattato della serie (solo dalle fan occidentali, in Giappone il ragazzo preferito è lui). Mark è un personaggio talmente profondo e complesso che va saputo ANALIZZARE per essere apprezzato, e probabilmente è questo il motivo per cui non piace alle ragazzine (che sanno argomentare la scelta di un ragazzo rispetto a un altro solo con “è figo”, capirai che motivazione profonde). So che non ve ne fregherà nulla, ma l’analisi sua la scrivo lo stesso, sia mai che la testolina vi si possa aprire. Comincio, per sdrammatizzare, con le motivazioni futili (tanto mi sa che capite solo quelle, a parte “Quiche/Ryan è figo” non sapete dire altro): 1. I mori mi piacciono più dei biondi; 2. I personaggi doppiati da Patrizio Prata hanno sempre una marcia in più. Ora l’analisi seria, sempre che siate in grado di leggerla o capirla. Intanto bisogna chiedersi: CHI è Mark? Mark, detto in parole povere, è il corpo che Profondo Blu ha creato allo scopo di ospitare il suo spirito quando fosse venuto il suo momento di risvegliarsi. E’ per questo che Mark si ricorda solo di essere stato in orfanotrofio, e non sa chi siano i suoi genitori: semplicemente perché i suoi genitori non sono mai esistiti, visto che lui è stato creato appunto da Profondo Blu. Però, qual è il problema? Profondo Blu ha creato solo il corpo di Mark, non una sua propria personalità (non gli serviva che il ragazzo ne avesse una, visto che serviva solo ad ospitare il suo spirito). Quindi, partendo da zero, Mark come sviluppa la propria personalità? Essenzialmente la sviluppa basandosi di riflesso su quella di Profondo Blu, visto che è una sua creazione: Profondo Blu odia l’umanità perché ha inquinato il pianeta Terra. E’ per questo che Mark ha questa grande passione per l’ecologia, ed è per questo che disprezza l’umanità ed è cinico verso le altre persone (come vedete, i difetti ce li ha eccome, e anche abbastanza gravi, è solo che, visto che è tranquillo e pacato, al contrario di Quiche o Ryan è molto bravo a nasconderli). Però quando viene adottato, per alleviarsi dai sensi di colpa derivanti dai suoi sentimenti negativi e per non deludere i suoi genitori, decide da quel momento di comportarsi come un bambino perfetto, indossando costantemente una maschera di falsa felicità ed ipocrisia, semplicemente come meccanismo di difesa, per essere accettato in una società che odia. Mark a parte la sua passione per l’ecologia, derivata da Profondo Blu, non ha gioia di vivere e niente realmente cattura il suo interesse. In pratica ha adottato uno stile di vita che ti fa morire dentro; è un personaggio incredibilmente dark per un anime di questo tipo. E’ a questo punto che entra in scena Strawberry. Inizialmente il loro rapporto è ovviamente superficiale: lei lo vede solo come il ragazzo dei sogni, come d’altronde le sue compagne di scuola, e lui la vede solo come una qualunque sua fan. Andando avanti però Mark capisce che lei è diversa dalle altre ragazze: le altre lo vedono solo per quello che lui mostra al mondo esterno, lei invece lo accetta e lo capisce per quello che è realmente, lo fa sentire umano. Si innamora così di lei per questo motivo, ed anche perché il carattere di Strawberry compensa quello che a lui manca (spontaneità, freschezza di carattere. Come vedete, Mark NON è perfetto). Anche Strawberry, dopo che lui le confessa i suoi difetti e quello che nasconde dentro, lo accetta pur con le sue mancanze. Perché lei sa che nonostante questo suo lato dark, Mark non farebbe mai del male a nessuno (senza motivo: se qualcuno prova a toccare la sua ragazza, giustamente la protegge, quale fidanzato non lo farebbe? Tra l’altro vi ricordo che Mark, al contrario di Quiche, non ha MAI considerato Strawberry come un oggetto di sua proprietà, ma come una persona libera, e l’ha sempre protetta perché veramente la ama, ma la ama davvero, non come Quiche, che alla fine la salva soltanto per fini egoistici). Questo, mettetevelo in testa, QUESTO è Amore, non quello di Quiche. Amare è rendere l’altro una persona migliore, Mark ha bisogno di Strawberry per sentirsi umano, Strawberry ha bisogno del supporto morale di Mark. Accettano i difetti dell’altro, uniscono le forze per superare gli ostacoli e diventano più forti insieme. Capite, ragazzine? L’amore, quello vero, è esattamente questo.
    E’ così che Mark cambia come personaggio: l’amore per la ragazza gli fa riacquisire fiducia nella vita, gli fa vedere le cose dal punto di vista positivo, comincia ad essere veramente felice, e i suoi sentimenti d’odio verso l’umanità si attenuano. E infatti questo cambiamento lo vediamo nel finale: se Profondo Blu avesse preso il controllo del suo corpo a inizio serie, quando ancora Strawberry non la conosceva, lui sicuramente non avrebbe opposto la minima resistenza, anzi, sarebbe stato d’accordo con Profondo Blu (estinguere gli umani e ricreare un pianeta pulito), invece alla fine della serie, da quanto è cambiato, arriva a sacrificare la propria vita per salvare l’umanità intera, una cosa che mai avrebbe fatto all’inizio. E’ un personaggio che cambia totalmente dall’inizio alla fine, solo che voi con le vostre testoline bacate annebbiate da “”Kisshu”” (Quiche) o Ryan, un’analisi seria non la sapete fare.
    Ah, e aggiungo un appunto: i ragazzi bravi, gentili, disponibili, protettivi e innamorati come Mark nella realtà ESISTONO, sono solo purtroppo molto rari e sono difficilissimi da trovare (e spesso vengono anche rifiutati, perché appunto le ragazze stupide preferiscono gli stronzi). Io sono stata fortunata, perché sono fidanzata da 5 anni con un ragazzo che gli assomiglia molto, e l’unico consiglio che vi posso dare è: se vi capita l’estrema fortuna di trovare un ragazzo come lui, tenetevelo stretto più che potete, perché con i ragazzi stronzi come Quiche o Ryan una relazione stabile non può durare, e Mark è un ragazzo d’oro, uno di quegli uomini che sarebbero da sposare senza neanche pensarci due volte. Strawberry alla fine è stata intelligente a restare con lui, l’unico veramente in grado meritarla e di renderla felice. Riflettete per una volta se ne siete capaci, ma forse già avrete mollato alla terza riga, probabilmente non siete neanche in grado di leggere un post così lungo.”

    • Fra' ha detto:

      Dopo un’attenta lettura del tuo commento, ed una seconda e una terza rilettura non posso fare a meno di farti notare che:
      – Si tratta di un post di puro cazzeggio su un’opera di fantasia.
      – Si parla di personaggi di fantasia; nessuna persona reale è stata maltrattata e/o insultata nella stesura dello stesso, te lo assicuro.
      – Questo passo smonta più o meno gran parte del tuo commento: “Nella vita reale, chiunque con un po’ di cervello sceglierebbe il Masaya di turno. Non starò a dire “NO, IO COMUNQUE SCEGLIEREI IL KISSHU DELLA SITUAZIONE”. I ragazzi come lui sono da rinchiudere. Ma questa non è la vita reale: è un manga, un anime. Deve intrattenermi”.
      – Il tuo commento, a chiunque fosse rivolto, è estremamente maleducato, pertanto non meno “bimbominkioso”, io ne sono sicura, degli interventi che tu vai tanto deprecando.
      In sintesi: se vorrai prendere atto di tutto questo e discutere con toni pacati, prendendo coscienza che si tratta (lo ripeto) di un post di cazzeggio su un’opera fittizia in cui si parla di persone non reali, bene.
      Altrimenti, quella non interessata ad uno scambio di opinioni in questi termini, sono io.

      • Laia92 ha detto:

        Allora, vedo se riesco a fare un po’ di ordine: il commento che ho riportato non era rivolto a nessuna persona in particolare, e tanto meno a te (è un copia-incolla, non l’ho scritto appositamente qui), ma mi avevano fatto venire i cinque minuti certi commenti sotto il video in cui addirittura insultavano il DOPPIATORE di Aoyama, che nel lavoro si fa il mazzo e che io ho sempre apprezzato, quindi il vedere trasferiti gli insulti dal personaggio al doppiatore mi ha fatto arrabbiare non poco (oltre al fatto che io, guardando una serie, mi affeziono ai suoi personaggi, tutti, e insultare in modo gratuito un personaggio per cose che mai ha fatto, o per colpe che non sono sue, mi fa scattare il meccanismo di difesa, anche se sono personaggi fittizi, che ci posso fare? Ovviamente, ripeto, non era riferito a te). Detto questo, il punto principale è:
        secondo la mia modesta opinione tu (tu generico, ma vale per chiunque) puoi fare tutte le analisi su un’opera che vuoi, ma devi assolutamente evitare di parlare a nome di tutti i fan. Perché dire genericamente che il rapporto tra Aoyama e Ichigo non intrattiene, che non interessa a nessuno e che nessuno si ricorderà di lui vuol dire che tu parli anche a nome mio. E per me non è assolutamente così. Queste cose le puoi dire, ma devi dirle riferendoti esclusivamente a te, non parlando per tutti. E’ questo che mi ha dato molto fastidio.
        Quindi, come tu dici che puoi smontare il mio commento con la frase da te sottolineata, io posso smontare il tuo intero post dicendo che il fatto che la coppia ufficiale non emoziona e non coinvolge riguarda te e solo te, non è una cosa oggettiva. Perché alla fine, stringi stringi, il solo motivo per cui non ti piace la coppia ufficiale è questo, non per motivazioni che trovano riscontro nella serie.
        Ecco, il punto principale è questo. Come vedi, sono capacissima di discutere in maniera pacata e civile. Aspetto una tua risposta per ampliare la cosa.

      • Fra' ha detto:

        So bene che il copia-incolla era, appunto, “solo” un copia-incolla non rivolto a me: ciò non toglie che io lo trovi estremamente maleducato.
        Secondo poi, non accetto, e non accetterò mai, di leggere insulti rivolti a persone REALI perché hanno parlato in un certo modo di, o insultato, personaggi NON REALI (nonostante, lo ribadisco, so che il post era solo un copia-incolla, è comunque una riflessione mia sulla faccenda). Forse lo accetteri da bambini di età non superiore ai sette anni; non penso sia questo il caso.
        Come ho ribadito, era un post di cazzeggio. Parlavo a nome mio: se a te il rapporto tra Ichigo e Masaya è piaciuto (e sei una minoranza, ma questo poco importa), buon per te, son felice per te e son felice che lo svolgimento ed il finale della storia ti abbiano soddisfatta. Questo non vale per me e molte altre persone.
        Ma, LO RIPETO, era un post di cazzeggio su un blog PERSONALE, non avevo la minima velleità di fare un’analisi seria e ponderata (visto che sono fondamentalmente riflessioni “di pancia” su un personaggio che mi piaceva alla tenera età di nove/dieci anni) o di parlare per tutti. Ho parlato per me e per i (molti) che la pensano come me. A me Mark/Masaya non è mai andato giù. Se a qualcuno piace, non starò certo a dirgli che sbaglia, vero o falso che possa essere non è mio interesse.
        Penso che tu abbia travisato un po’ il tono del post, che è una roba scritta oltre un anno fa (peraltro ad un orario improponibile) senza la minima pretesa d’analisi seria, concreta ed imparziale. Tutto qui.

  17. Laia92 ha detto:

    Scusa se rispondo con un commento nuovo, ma sotto la tua risposta non mi dà l’opzione “rispondi”. Comunque riconosco che hai ragione, non ho problemi ad ammetterlo, sui toni del mio commento, infatti ho ripreso quello che avevo pubblicato su youtube e l’ho ripulito dalle offese, in modo da lasciare solo l’analisi e basta (gli insulti a Patrizio Prata, il doppiatore di Aoyama, comunque ci sono sempre, e lui è una persona reale). Comunque se ho commentato nel tuo blog personale è perché, nonostante non fossi d’accordo con quello che tu hai scritto, mi ha fatto piacere leggere un’opinione argomentata, visto che molti anni fa io sui siti di fandom su TMM ci avevo provato a girare diverse volte, ma le persone che scrivevano lo facevano in modo molto superficiale e senza analizzare la storia in sé, concentrandosi solo sulle coppie, e quindi ho sempre dovuto lasciare perdere. Ti faccio un esempio: quando appare Profondo Blu e Pie fa lo spiegone sulla sua vera natura, non so se hai presente, mi ricordo benissimo che io, davanti alla tv, facevo la seconda media, ho cominciato a ragionare “ma allora questo vuol dire che Mark in realtà non ha mai avuto i genitori? Che Profondo Blu l’ha creato? Per questo si ricordava solo di essere stato in orfanotrofio?”. Ecco, sono rimasta delusa quando ho cercato ragionamenti simili nei commenti sotto l’episodio corrispondente, perché tutti quanti erano interessati solo alle varie coppie dell’anime, quando in realtà queste secondo me sono secondarie. Voglio dire, non sono le storie d’amore il punto focale della trama, ma tante altre piccole cose che è bello notare o le teorie che si possono fare e su cui ragionare insieme (e soprattutto le mazzate sono il perno della trama, visto che comunque è un anime di combattimenti), ma non so il motivo, ai fan l’unica cosa che interessava erano proprio queste (le coppie, canoniche o no che siano). L’unico commento veramente bello che ho letto diceva più o meno così “quest’anime è una via di mezzo tra il majokko sentai, la telenovela e il film di guerra, qui a differenza che in Sailor Moon i personaggi non usano i loro poteri solo per combattere i nemici, ma anche per regolare i conti e sfogare i loro rancori fra loro, e questo lo rende più maturo come anime”.
    Quindi quando ho visto il tuo post, anche se non lo condividevo, mi è piaciuto leggere comunque che hai argomentato quello che pensavi. Ecco, quindi mi piacerebbe andare avanti a discutere anche di altre cose, però mi sembra che non sei interessata a proseguire. Fa niente allora, però se capisci l’inglese ti consiglio caldamente il canale di youtube di HikaYagami, che fa delle bellissime e approfondite analisi su questo anime, e fra due o tre settimane pubblicherà un video dove farà un confronto tra i personaggi di Aoyama e Quiche, sempre se ti interessa ovviamente.
    Ah, aggiungo una cosa, ora che ho ritrovato il post che cercavo: lo so che io sono una minoranza che supporta la coppia ufficiale… ma lo sono solo in Italia (e nel mondo occidentale in generale). In Giappone è quella che viene più supportata, infatti… guarda qua
    http://neko-tokyo.tumblr.com/post/109639389549/in-the-august-2002-issue-of-nakayoshi-voting
    Aoyama è il personaggio maschile con più voti in assoluto. Quindi penso che alla fin fine, siano i fan della coppia non ufficiale Ichigo-Quiche ad essere una minoranza, non il contrario.
    Scusa se sto un po’ rompendo ma, ribadisco, discutere con altri fan mi piace molto e se un’opera mi appassiona, io la sviscero fino alle fondamenta, cercando possibilmente di coinvolgere altra gente.
    Ciao!

  18. ShinoaHiragi94 ha detto:

    Raga sono d’accordo con tutte voi!!! T.T !!! Anche io amavo Kisshu ed Ichigo la mia otp:’) lei la protagonista e lui il personaggio maschile meglio caratterizzato e che ha conquistato tutti… No ma dico io l’autrice che si era fumata per far finire Ichigo con Masaya? Assolutamente senza carattere e poi criticano il povero Shinji di Evangelion quando poi ha centomila volte più carattere lui che Masaya! Vi giuro le scene tra loro due non mi trasmettevano niente lui lo vedevo vuoto senza senso… Invece con Kisshu non sapevi mai cosa aspettarti però una cosa la sapevi KISSHU VOLEVA REALMENTE ICHIGO senza esitazioni! Voleva lei davvero… E tutte le scene tra loro mi hanno sempre fatta emozionare tantissimo ed ero solo una bambina di 11 anni ma ad oggi loro due ancora mi fanno venire i brividi ** cioè boh io do la colpa all’autrice perché avrebbe anche potuto evitare un finale un finale oltre che stereotipato ma anche molto scialbo ! Cioè lei lo amava per cosa ? Senza un motivo “vero” perché era perfetto .-. Boh io adoro di più le cose che nascono all’improvviso è più bello quando due capiscono di amarsi insieme e secondo me sarebbe stato meglio che tra Kisshu e Ichigo ci fosse stato “un ultimo addio” speciale capite a me ><

  19. CopyCatV ha detto:

    Qui però ci sarebbe da dire che all’epoca questo cartone era rivolto ad un pubblico di bambini, e scegliere Kisshu avrebbe anche potuto creare “fraintendimenti” riguardo cosa sia il bene verso una persona. Bisogna appunto tener contro che, nonostante sia un’opera fittizia, almeno in Italia, il cartone era seguito da molti bambini (io avevo 6-7 anni), e sinceramente solo ora sono in grado di comprendere che, per quanto il rapporto di Kisshu e Ichigo intrattenga di più, non sarebbe stato molto “educativo” per dei bambini di quell’età vedere un cartone dove uno psicopatico ottiene l’amore di una ragazza nonostante le minacce di morte…
    Masaya rappresenta l’amore sano, quello privo di ossessioni. Perchè, ammettiamolo, Kisshu era ossessionato, non innamorato.

    Detto questo, a livello puramente intrattenitivo, concordo col tuo post.
    A livello educativo per i bimbi che lo vedevano, no.

  20. luca ha detto:

    Concordo Mandata ha poco mordente.
    L’autrice poteva fare un lavoro migliore se avesse fatto “maturare” Kisshu, senza fargli perdere la sua parte “pervertita”, durante la storia.
    Per esempio quando, durante l’attacco del chiamerò dei sogni, Ichigo avesse impedito a Taruto e Pai di portare via Kisshu dicendogli che ci pensavamo loro.
    Lì poteva esserci un avvicinamento tra i due, per esempio facendo spiegare all’alieno le sue ragioni con Ichigo alla fine che gli dice che potevano trovare una soluzione diversa.
    Nei capitoli finali Kisshu convince Taruto a passare dalla parte sua e delle tmm.
    Ovviamente però questa è materiale per Fanfiction

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...